2019 · 124 min.

Questo è già uno dei miei film preferiti di successo. Questo film è fantastico per avere molti livelli di significati. Dà tutto ciò che lo spettatore è disposto a prendere. Questo è uno dei motivi per cui le persone stanno vivendo esperienze diverse circa questo film.

Brie Larson è fantastica, ma non interpreta un personaggio eccezionale nei film MCU. Devo ammettere che è molto più facile vedere e apprezzare ciò che Brie Larson sta facendo con il viaggio interiore di Captain Marvel la seconda volta che si vede questo film; la prima volta è tutto quasi troppo sfumato per capire l’intera storia. È davvero incredibile, ogni piccola cosa che fa si riferisce a ciò che sta accadendo nella sua mente.

Questo non è un film convenzionale di supereroi, su una persona che diventava un eroe. La principale spinta del film è stata la Kree che le diceva che le avevano dato i suoi poteri e che potevano portarli via. Senza di loro non era niente. La svolta è stata per lei ricordare che come umana era forte e non debole. Quindi alla fine ce l’ha fatta. La lotta e la tensione principale erano psicologiche non esteriori. I principali punti di svolta sono stati il ​​ricongiungimento con la sua migliore amica e sua figlia e poi aver appreso che aveva combattuto in una guerra ingiusta, utilizzata come arma da un impero distruttivo. Per me il suo viaggio interiore è stato dinamico ed emozionalmente potente.

Sembra un film post-femminista. Ma non lo è: questa è solo una storia a proposito di una donna anticonformista e pioniera e di come diventa un supereroe; racconta semplicemente la sua storia perché non ha nulla da dimostrarti.

C’è molto sottotesto in questo film, se riesci a coglierlo.

Buona visione!


Trailer

Regia

Cast

Acquista ora!