2019 · 108 min.

Pedro Almodóvar ritorna con questa meraviglia semi-autiobiografica, con Antonio Banderas nel ruolo di Salvador Mallo. Mallo è un regista in declino, attualmente vive a Madrid. Il film è assolutamente eccezionale e uno dei migliori di Almodóvar. Il film intreccia, senza sforzo e senza soluzione di continuità, filmati e narrazioni sia del presente di Mallo che del suo passato, senza mai sentirli per un attimo disgiunti. Sembra quasi impossibile. Una tale giustapposizione tra passato e presente accresce e migliora anche il superbo sviluppo del personaggio del film e il senso di empatia per i suoi personaggi principali. Il film è pieno di umorismo, drammaticità, pathos.

La sceneggiatura è anche divertente e spesso esilarante in alcuni punti, mentre a volte è cupa negli altri. Tale scrittura assicura scene straordinariamente potenti e toccanti che rimarranno sicuramente nella mente degli spettatori per molto tempo dopo averlo visto. Antonio Banderas è eccellente nel ruolo principale, riuscendo a combinare realismo e romanticismo nella sua interpretazione di questo personaggio. Il cast di supporto è particolarmente eccezionale, con ruoli di spicco nel ruolo di Penelope Cruz e Julieta Serrano – entrambi interpretano la madre di Mallo, anche se in periodi diversi. Come possiamo aspettarci da un film di Almodóvar, i colori e la cinematografia sono tutti impeccabili. Consigliato.

Buona visione!


Trailer

Regia

Cast

Acquista ora!