1985 · 114 min.

I Goonies è proprio dietro Stand By Me per il miglior film per adulti negli anni ’80. Stand By Me mi ha emozionato in un modo in cui non sono mai stato emozionato prima da un film. Era un’immagine iconica, commovente e intelligente che ha dato a tutti e quattro i suoi personaggi una storia credibile e una folle simpatia. Per non parlare del fatto che tutto era crudo, realistico, divertente, toccante e sincero. Sembra che I Goonies prenda in prestito alcuni dei personaggi del film, come Chunk che è chiaramente molto simile a Vern in Stand By Me di Jerry O’Connell, ma li rende molto più riconoscibili per i giovani.

Il film è incentrato su alcuni bambini/ragazzi che si soprannominano I Goonies che vivono in Arizona. A causa di un country club in crescita, le case in cui vivono tutti saranno trasformati in terreno del country club. La banda, composta da un asmatico ottimista, un vigliacco paffuto, un inventore asiatico, un fratello maggiore, una cheerleader e un’adolescente geek, scopre una mappa in una soffitta dei loro genitori che racconta la storia di Willy l’Orbo e le sue indicibili quantità di tesori. L’equipaggio si mette alla ricerca della mappa e ha un’ultima avventura prima che vengano separati.

Uno dei tanti problemi di questa avventura è che gli stessi Goonies vengono braccati dalla famiglia Fratelli, un gruppo di ladri che stanno cercando di rubare il tesoro. La madre, che è anche il capo del gruppo, è interpretata da Anne Ramsey, un’attrice straordinaria e sottovalutata. Interpreta uno dei cattivi più inquietanti e provocatori che io possa ricordare da un film per bambini.

Può sembrare che gli adolescenti siano un mucchio di caricature, in attesa di evolversi in qualcosa di più grande. Ma i personaggi sono disegnati per assomigliare a manichini, quando in realtà sono interpretati in modo efficace da grandi attori come Sean Astin, Jeff Cohen e Corey Feldman. Penso che il mio personaggio preferito sia stato il protagonista, Mikey (Sean Astin), con la sua natura allegra.

Ovviamente, il film sta cercando di rispecchiare e duplicare Indiana Jones per un pubblico più giovane e più piccolo. Ci riesce anche. C’è abbastanza spirito, anima e divertimento nella sceneggiatura e nelle buffonate per rimanere elettrizzati. Le sequenze di pericolo sono eccellenti e la musica accompagna le scene in vero stile spielbergiano. La scena che ha la migliore musica è in ritardo nel film, quando la banda sta scivolando giù per un lungo scivolo d’acqua. I Goonies non è altro che una divertente avventura di Spielberg (produttore) di proporzioni epiche.

Buona visione!


Trailer

Regia

Cast

Acquista ora!