2001 · 101 min.

The Others è come una boccata d’aria fresca perché risale alle radici del genere horror, impiegando un’atmosfera inquietante e personaggi misteriosi per farti venire i brividi.

The Others è ambientato negli anni Quaranta e ruota attorno alla fermamente cattolica Grace Stewart, che vive in una vecchia dimora situata nell’isola di Jersey con i suoi bambini Anne, di dieci anni, molto sensibile alla fotografia, e Nicholas, di sei anni. La casa è quasi permanentemente radicata nell’oscurità e il marito di Grace è perso in guerra. Una mattina, tre servitori si presentano misteriosamente alla porta della villa di Stewart (nonostante Grace non abbia ancora cercato nessuno) per sostituire i precedenti domestici che avevano improvvisamente lasciato i loro posti una settimana prima. Anne quindi inizia a pensare che la casa sia infestata: la sua deduzione è supportata dal fatto che le porte chiuse sono state socchiuse, le tende chiuse sono state improvvisamente trovate aperte e i mobili si sono mossi quando non c’è nessuno nella stanza. Grace, profondamente radicata nella sua convinzione religiosa che i fantasmi non esistano, inizialmente rifiuta di credere a sua figlia ma presto mette in dubbio la sua fede poiché non può negare che ci sia qualcosa di inquietante in casa.

Nicole Kidman offre una recitazione eccellente nei panni di Grace, quasi fredda e distaccata, che adora i suoi figli, anche se non sempre lo mostra apertamente. Fionnula Flanagan, Eric Sykes ed Elaine Cassidy, nei panni dei tre servitori, sono opportunamente misteriosi mostrando che sembrano sapere più di quello che lasciano intendere, lasciando qualche dubbio allo spettatore. Ma sono gli attori giovani, Alakina Mann e James Bentley, a rubare lo spettacolo come Anne e Nicholas. Nonostante la loro età e inesperienza, entrambi i bambini hanno avuto rappresentazioni di prima classe dei loro personaggi, mostrando il loro isolamento grazie alle loro condizioni mediche e la loro fiducia reciproca, nonostante la tipica discordia tra fratelli. Mann, in particolare, eccelle nel rappresentare la natura testarda di Anne e la sua relazione precaria con sua madre. È un peccato che questa bambina non abbia mai continuato la sua carriera di attrice perché è stata molto brava in questo film.

The Others è un film horror sottile per chi è stufo dei film horror di Hollywood a basso costo e cerca personaggi interessanti e una trama intelligente. Sebbene non ci siano effetti speciali o secchi di sangue in questo film, come nell’Esorcista, si basa invece su metodi più vecchi per spaventare il pubblico, che sono molto più efficaci. La storia è ben ritmata, lasciando che il pubblico indovini cosa sta succedendo e quali sono le motivazioni dei personaggi fino alla fine.

Questo film deve essere uno dei migliori film horror che abbia mai visto e fa vergognare molti film del genere horror. Lo consiglio vivamente a coloro che apprezzano il valore della suspense.

Buona visione!


Trailer

Regia

Cast

Acquista ora!